pensieri e immagini...

Aggiornato il: 1 mag 2019


E' questo che amo...


Amo il sabato, le attese

e tutte le vigilie.

Amo il mare in tempesta

e le piccole conchiglie.

Amo le primule, le viole

e le esili giunchiglie.

Amo i lunghi silenzi,

gli addii e le parole sincere.

Amo la tenerezza,

l'attesa di un bacio

e di un'unica carezza.



Inverno...


Ho fatto crescere il dubbio

così tanto

che non ha chiesto

più risposte.

Ho risparmiato amore

per anni e anni

Poi l'ho cercato ovunque;

invano

L'ultimo inverno

me l'ha rubato.



Ricordi...


Pochi gradini

e la siepe

ancora da tagliare;

il sentiero di sassi bianchi

e il tappeto di mille fili

e nessun colore.

Cercavo dei rattoppi,

ho visto solo fiori.



4 luglio...


Ho annusato i miei compleanni,

qualcuno sa di polvere,

qualcuno di lacrime.

I più profumano di margherite

e di teneri budini.



Casa...


Il sentiero è coperto d'erba,

c'è fango secco sui gradini.

La porta sembra socchiusa.

Non posso scegliere,

devo tornare.



Confini...


Ho cercato paesaggi

per farmi incantare,

atmosfere per farmi stupire

e poesia per continuare a sognare.

Non ho cercato la verità,

per non capire.



Mezzanotte...


Il neon della cucina è acceso,

dalla finestra entrano i raggi gialli

del solito lampeggiante.

Il camion dei rifiuti si allontana pigramente.

Il cane dei vicini finalmente tace.

Si avvicinano i pensieri

per lasciarsi contare.

Ne manca uno, rispetto a ieri.



Colori...


Mi piacciono i colori,

quelli del cielo.

Mi piace l'arcobaleno

e camminare piano,

verso il sereno.


Post recenti

Mostra tutti

di notte...

Stanotte... “Uhei, uhei, uhei!” Claudio cercava di difendersi dalla mia inconsapevole 'aggressione'. Lo stavo afferrando alla schiena mentre, così mi ha raccontato, mi muovevo gattoni sul letto. Mi so

persone...

Spariti... Per molti anni ho incontrato nei pressi di casa sempre le stesse persone; mi sono accorta da tempo che sono sparite quasi tutte.Vivevano in gran parte nell'imponente condominio che sta all'

persone...

Brividi... Spesso di pomeriggio sento freddo. E' inverno, non c'è niente di strano. Ma le giornate attualmente sono quasi primaverili e qualcosa di strano c'è. Ai primi brividi mi avvolgo in un morbid