top of page

realtà...

Aggiornamento: 18 gen

Tornare...

Desidero che il ritorno a casa sia piacevole e lo preparo con molta cura.

Ci allontananiamo solo per mezza giornata e non per una 'gita' piacevole, quindi punto tutto sul piacere del ritorno. La casa deve essere pulita e in ordine, il cesto della biancheria vuoto, i contenitori dell'immondizia puliti e con sacchetti nuovi, la tapparella della camera abbassata. E' l'unica finestra da cui potrebbe entrare la pioggia e non posso dimenticarmene. Innaffio le piante, elimino le foglie secche, rifaccio con cura il letto, non lascio stoviglie nel lavello. Per quattro o cinque ore di assenza tanta precisione non sarebbe indispensabile ma per me lo è diventata. Conservo una stonatura, una non può mancare. La moka resta com'è, ancora tiepida.

Esco pregustando la soddisfazione del ritorno. In qualunque modo vengano trascorse le ore fuori casa, so che il rientro contribuirà ad esaltare la gioia o ridurre l'amarezza 'regalate' dal viaggio.

17 gennaio 2023

Post recenti

Mostra tutti

Vigilia di Natale 1970... Prima di sederci a tavola per la tradizionale cena della Vigilia, proposi alla nonna di andare insieme alla Messa di mezzanotte. Non era mai successo; entrambe avevamo l'abit

Abitudini... Cerco nuove abitudini, più solide di quelle che mi appartengono. Cerco punti fermi, per necessità. Ho l'abitudine di andare verso il centro città e raramente dalla parte opposta. Da pochi

Bambola... Ieri mattina, erano quasi le 4, mi sono svegliata all'improvviso ma non ho gridato. Tentavo di raggiungere una porta alla quale qualcuno stava bussando. Per riuscirci mi allungavo sempre d

bottom of page