realtà...

Girasoli...

Non è un disturbo visivo e neppure una stranezza. Avvertire forte disagio alla vista di oggetti, fiori, ortaggi, animali, persone con caratteristiche particolari significa soffrire di Tripofobia, 'paura dei buchi'. E' stato sufficiente scrivere sul motore di ricerca 'alveare, buchi' per ricevere immagini dall'effetto raggelante, prime fra tutte favi di alveari e spugne naturali. Senza coprire le figure non avrei potuto proseguire la lettura. In un elenco di cause della 'fobia' ho trovato quasi tutto quello che mi crea malessere. Ho scoperto il nome di questa sindrome, le sue caratteristiche e le possibili cause.

A provocarmi repulsione sono i buchi ravvicinati, l'altenanza di buchi e protuberanze, le escrescenze della pelle e certe immagini ricorsive. Si tratta sempre di 'cose' tondeggianti, in rilievo o in profondità. Nell'elenco non ho trovato il Covid 19. La sua immagine si è vista in tv innumerevoli volte provocandomi disagio. Chiudere o volgere gli occhi altrove risolve spesso il problema. Tra gli ortaggi non ho notato le zucche e i cavolfiori. Evito di imbattermi solo in alcuni tipi di questi vegetali, non in tutti. Tra i fiori erano presenti i fiori di loto ma non i girasoli. I loro dischi secchi, pieni di semi, mi provocano intensa repulsione. Evito di avvicinarmi ai girasoli freschi o appassiti ma posso guardare quelli dipinti.


8 Maggio 2022

In fase di edizione per Fuocofuochino

Post recenti

Mostra tutti

Abitudini... Cerco nuove abitudini, più solide di quelle che mi appartengono. Cerco punti fermi, per necessità. Ho l'abitudine di andare verso il centro città e raramente dalla parte opposta. Da pochi

Bambola... Ieri mattina, erano quasi le 4, mi sono svegliata all'improvviso ma non ho gridato. Tentavo di raggiungere una porta alla quale qualcuno stava bussando. Per riuscirci mi allungavo sempre d

Fiori... Mi piacciono i fiori proposti dalla natura, trascuro alcune specie offerte dai fiorai. Scelgo fiori sostenuti da steli che non necessitino, per reggersi, di essere fissati a 'stampelle'. Non