piccolo frammento di sogno...

Aggiornamento: 16 feb 2019


La mia casa...


Mi trovavo nella mia vecchia casa; con me c'erano Claudia e la sua famiglia.

Tutto era pulito e in ordine, come in attesa dell'arrivo o del ritorno di qualcuno.

Si era fatto buio e io dovevo uscire per un impegno. Ho salutato tutti promettendo che sarei tornata in breve.

Scesa dai gradini, ho preso la mia bicicletta appoggiata, come sempre, alla ringhiera, proprio sotto la finestra della cucina. La tapparella era abbassata completamente, solo da una fessura filtrava un po' di luce. Sono rientrata e ho chiesto a Claudia di sollevare del tutto la tapparella. In casa quel giorno c'era vita e desideravo che quella sensazione si percepisse anche all'esterno. Al ritorno avrei voluto vedere la luce uscire ancora una volta dalla mia casa...

2 dicembre 2015


Post recenti

Mostra tutti

sogni...

Invito... Sono stata invitata da Oriana a casa di sua mamma. L'appartamento si affacciava sulla piazza della chiesa, molto antica e da poco ristrutturata. Ero in anticipo e ho visitato la chiesa. La r

di notte...

Stanotte... “Uhei, uhei, uhei!” Claudio cercava di difendersi dalla mia inconsapevole 'aggressione'. Lo stavo afferrando alla schiena mentre, così mi ha raccontato, mi muovevo gattoni sul letto. Mi so

persone...

Spariti... Per molti anni ho incontrato nei pressi di casa sempre le stesse persone; mi sono accorta da tempo che sono sparite quasi tutte.Vivevano in gran parte nell'imponente condominio che sta all'