piccolo frammento di sogno...

Aggiornamento: 16 feb 2019


La mia casa...


Mi trovavo nella mia vecchia casa; con me c'erano Claudia e la sua famiglia.

Tutto era pulito e in ordine, come in attesa dell'arrivo o del ritorno di qualcuno.

Si era fatto buio e io dovevo uscire per un impegno. Ho salutato tutti promettendo che sarei tornata in breve.

Scesa dai gradini, ho preso la mia bicicletta appoggiata, come sempre, alla ringhiera, proprio sotto la finestra della cucina. La tapparella era abbassata completamente, solo da una fessura filtrava un po' di luce. Sono rientrata e ho chiesto a Claudia di sollevare del tutto la tapparella. In casa quel giorno c'era vita e desideravo che quella sensazione si percepisse anche all'esterno. Al ritorno avrei voluto vedere la luce uscire ancora una volta dalla mia casa...

2 dicembre 2015


Post recenti

Mostra tutti

Abitudini... Cerco nuove abitudini, più solide di quelle che mi appartengono. Cerco punti fermi, per necessità. Ho l'abitudine di andare verso il centro città e raramente dalla parte opposta. Da pochi

Bambola... Ieri mattina, erano quasi le 4, mi sono svegliata all'improvviso ma non ho gridato. Tentavo di raggiungere una porta alla quale qualcuno stava bussando. Per riuscirci mi allungavo sempre d

Fiori... Mi piacciono i fiori proposti dalla natura, trascuro alcune specie offerte dai fiorai. Scelgo fiori sostenuti da steli che non necessitino, per reggersi, di essere fissati a 'stampelle'. Non