top of page

persone...

Aggiornamento: 16 nov 2022


In sala d'attesa ...


Siamo in sette in attesa di essere ricevuti dall'ortopedico, quasi tutti anziani. Due coppie sono formate da marito e moglie. I pazienti sono gli uomini, entrambi con una stampella. Una delle signore sembra insofferente. La terza coppia, proprio seduta di fronte a me, è composta da padre e figlia. Il papà è irrequieto e con lo sguardo 'perso', la figlia è tranquilla e scrive al cellulare. Ogni tanto si rivolge gentilmente al genitore invitandolo ad avere pazienza, presto il medico li chiamerà. Lui si agita sulla sedia, si alza e si dirige verso le porte degli ambulatori. Lei lo richiama, pregandolo di restare nella sala d'attesa. Il papà si siede ma subito si rialza e si avvicina agli sportelli. 'Ti prego, papà, resta qui'. La scena si ripete numerose volte. Finalmente il medico lo chiama e lui prontamente si alza invitando la sua accompagnatrice a seguirlo.

La visita è conclusa e la coppia è allo sportello per il pagamento. Il papà è soddisfatto e irrefrenabile. Chiede, precisa, ringrazia, saluta e ricomincia. 'Andiamo, abbiamo finito', lo invita la figlia. Lui propone di andare a bere un caffè ma è tardi, è la mezza.

Il padre ha pochi anni più di me, la figlia pochi più di mio figlio. Così mi sembra...


27 agosto 2022






Post recenti

Mostra tutti

attualità...

La lettera... Non ricordo nulla della lettera scritta quasi trent'anni fa e affidata a una vicina di casa. La signora non c'è più e il marito mi ha proposto di restituirmela. Mi ha anticipato che sull

realtà...

Mercatini... Passeggio incerta fra le bancarelle. Non sto cercando nulla, osservo senza interesse la merce esposta. E' una mattina piena di noia. Spero di non incontrare conoscenti. Non desidero inter

realtà...

Tornare... Voglio che il ritorno a casa sia piacevole e lo preparo con cura. Ci allontananiamo solo per mezza giornata e non per una 'gita' piacevole, quindi punto tutto sul piacere del ritorno. La ca

Comments


bottom of page